E' richiesto un upgrade del tuo Flash Player
Viva Communication

Benvenuto su Nautica Versilia
martedì 27 giugno 2017

Nautica in Versilia Nautica Versilia - Homepage Novità nautiche Informazioni per il turista Informazioni per il diportista Avvicinarsi alla nautica Foto gallery Video gallery Contatti
Slot
Arizona

La cassetta del pronto soccorso

Medicinali a bordo
La cassetta di pronto soccorso

 

Le navi da diporto abilitate alla navigazione senza alcun limite hanno l'obbligo di tenere a bordo materiale sanitario.

Il decreto del ministro della Sanità del 25/5/1988 n. 279, pubblicato sulla G.U. n. 170 del 21/7/1988, ha indicato la qualità e la quantità dei prodotti di cui devono essere provviste le unità .


 

 
DECRETO 25/5/1988

Secondo la tabella D del decreto le imbarcazioni e le navi abilitate alla navigazione senza alcun limite che non abbiano per equipaggio personale marittimo arruolato, debbono avere a bordo una cassetta di pronto soccorso con le seguenti caratteristiche:

- contenitore di materiale rigido, a chiusura stagna, facilmente asportabile e

   galleggiante
- medicinali per uso esterno: disinfettante a base di ammonio quaternario (un

    flacone da 250 cc)
- materiale per medicazione: ammoniaca (un flacone di vetro scuro), bende di

   cambric (5 confezioni di varie misure), cerotto adesivo (una confezione),

   cerotto medicato (una confezione), cotone idrofilo (un pacco da 250 gr), una

    forbice comune, garza idrofila compresse (una confezione di varia misura),

   garza vaselinata compresse (una confezione), un laccio emostatico, una stecca

    per fratture.

ALL’INTERNO DELLA CASSETTA

- Disinfettante a base di ammonio quaternario. Ammoniaca
L'ammoniaca è fortemente urente e la sua applicazione su lesioni già dovute a sostanze chimiche non fa che aggravarle; in questi casi è più utile applicare una pomata al cortisone.

- Bende di cambric
Bende di cotone resistenti che non si sfilacciano e che presentano una certa versatilità d'impiego.

Utilizzate per emorragie, per bendare dall'esterno una medicazione complessa;

per fasciare trauma; per fasciare un arto fratturato e per sostenere un arto da mettere a riposo

 
- Cerotto adesivo
Presenti cerotti di stoffa o di carta

- Cerotto medicato
Per cerotto medicato si intende il cerottino di uso comune, che si trova già confezionato sterilmente in diverse misure.
 
- Cotone idrofilo
Il cotone idrofilo può essere in confezioni normali o sterili, anche se per gli scopi medici è preferibile utilizzare quello sterile.
 
- Forbice comune
Le forbici servono per tagliare garze, cerotti ma anche vestiti quando non possono essere sfilati.

- Garza idrofila compresse
Le garze servono per coprire le ferite dopo che sono state medicate ed abbiano smesso di sanguinare.

- Garze vaselinate compresse
Le garze vaselinate vanno staccate dalle sottostanti e applicate su ferite con perdita di sostanza come abrasioni o ustioni, in quanto ricoprono e proteggono le superfici cruente senza attaccarsi.
 
- Laccio emostatico
Tubicino di gomma di piccole dimensioni che normalmente serve per determinare una stasi del sangue venoso che ritorna dall'arto per favorire l'incannulamento di una vena

 
- Stecca per fratture
Utile per lo steccaggio di un arto inferiore. La stecca serve per rettilineizzare e per immobilizzare l'arto, e a questo fine va stretta intorno all'arto stesso mediante un bendaggio da effettuarsi con la benda di cambric.

 

 

 
 
Home | Info Turista | Info Diportista | Nautica | Annunci | Aziende | Eventi | Notizie | Contatti | Mappa | Crediti
 
STOPS.it - 2006-2017 Tutti i diritti riservati™ - Per informazioni : STOPS p.IVA 02100530464