E' richiesto un upgrade del tuo Flash Player
Viva Communication

Benvenuto su Nautica Versilia
martedì 25 aprile 2017

Nautica in Versilia Nautica Versilia - Homepage Novità nautiche Informazioni per il turista Informazioni per il diportista Avvicinarsi alla nautica Foto gallery Video gallery Contatti
Slot
Arizona

Itinerari turistici

Itinerari Turistici Viareggio

Mercati Settimanali ( ore 8-13):

 -Martedì : Via Filzi- ex Campo d'Aviazione

 -Giovedì : Passeggiata a Mare

 -Venerdì :Piazza della Pace-Torre del Lago

 -Sabato : Piazza Paolo VI - Marco Polo

 -Domenica : Piazza della Pace- Torre del

                     lago- (stagione estiva)

   

Tutti i giorni, MERCATO FISSO

Piazza Cavour e Piazza S.Maria

( orario :dalle ore 9,00 alle ore 20,00)

Mercato Mensile dell’ Antiquariato : Piazza D'Azeglio-la IV domenica e sabato precedente
 


 


FIERE:


San Giuseppe - Viale Puccini- Torre del Lago

       La domenica più vicina al 19 marzo - durata: tutto il giorno


SS.Annunziata - Piazza Ragghianti -

       La settimana precedente al 25 marzo - solo: dolciumi,giocattoli,fiori e piante


Fiera di primavera - Piazza Cavour e dintorni -

       La seconda domenica di Maggio - durata : tutto il giorno

 

 


 

 

PASSEGGIARE PER IL CENTRO


La passeggiata a mare ovvero il viale Margherita rappresenta da sempre il salotto buono della città. Si tratta di un itinerario rettilineo e pianeggiante, di circa tre chilometri.

Il percorso parte dal Molo, dove, al rientro dei pescherecci, è possibile acquistare il pesce ancora vivo, e prosegue parallelo all’arenile sul viale Margherita: qui si susseguono raffinati edifici liberty, che fanno di Viareggio una delle più importanti città italiane, relativamente a questo stile architettonico.

Arrivati in piazza Mazzini si può godere di una suggestiva veduta della spiaggia di sabbia e spesso è possibile assistere allo spettacolo di bellissimi tramonti.

Il viale continua, con il nome di viale Marconi, fino al Principe di Piemonte, sede di uno dei più famosi stabilimenti balneari oltre che del Centro Congressi.

Ma il termine “passeggiata” è soprattutto sinonimo di shopping: lo storico viale deve infatti gran parte della sua fama alle scintillanti vetrine dei negozi, che offrono le firme più prestigiose della moda italiana e ai bei caffé nelle cui verande all’aperto si consumano prelibate colazioni, fantasiosi aperitivi e famosi cocktail.

I negozi si susseguono senza soluzione di continuità offrendo (anche nei giorni festivi e d’estate anche la sera) oggetti per tutti i gusti e per tutte le età, se non per tutti i portafogli.

Chi ricerca qualcosa di più economico, deve indirizzarsi alla zona del mercato di piazza Cavour, che in questi ultimi anni si è sempre più affermata come il polo commerciale di Viareggio, alternativo alla Passeggiata a mare. Anche in questo caso si tratta di un’area pedonale compresa nel rettangolo di via Mazzini, via Battisti, via Garibaldi e via Fratti: la vostra passeggiata, di circa due chilometri e mezzo, può cominciare da una qualsiasi di queste strade.

 

Valorizzata dal nuovo arredo urbano, questa parte di città è ricca di negozi di ogni genere ed ha il suo cuore più vivace nell’area propriamente dedicata al mercato con le caratteristiche bancarelle di vestiti, di scarpe e di casalinghi, ma anche con quelle di ortofrutta, di fiori e di pesci. Ogni giovedì mattina poi, in un tripudio di colori, via Fratti e le strade laterali sono invase dai banchi del mercato settimanale: potete star sicuri che non tornerete a mani vuote!

 


 

FRA LA TRANQUILLITÀ E IL VERDE DELLE PINETE


Viale Capponi, immerso nel verde della Pineta di Ponente, è meta di tutti colori che hanno voglia di farsi una bella passeggiata o un giro su due ruote respirando aria fresca nel verde: è possibile infatti prendere a noleggio vari tipi di biciclette: Mountain Bike, tandem, carrozzelle. L’itinerario si sviluppa percorrendo la pista ciclabile sulla via A. Fratti in direzione Lido di Camaiore, attraversa la pineta passando da Via Zara sino al mare: di qui percorre tutta la pista ciclabile “Fausto Coppi”, fino alla passerella che attraversa il canale Burlamacca.

Dopo un breve tragitto su strada, si raggiunge la Pineta di Levante dove si può godere di tutta la tranquillità del Parco naturale, realtà territoriale multiforme, comprendente importanti aspetti ambientali e naturali: aree palustri si alternano nell’immensa area boschiva, dominata da boschi di pino domestico e di caducifoglie.

Attraverso una caratteristica vietta interna, “Via delle Viareggine” si raggiunge Torre del Lago Puccini. Girando a sinistra sul viale Kennedy si può proseguire con mezzo proprio sino al lago di Massaciuccoli, dove si può vedere la storica Villa Puccini, residenza di Giacomo Puccini, con il suo museo e il Teatro all’aperto dove si svolge il famoso Festival Pucciniano.

Girando a destra si pedala di fianco alla pineta sino al mare, dove si può percorrere il viale Europa e, attraverso Via della Guidicciona, ritornare al Viale dei Tigli, che taglia in due parti il meraviglioso polmone verde. Percorrendo il viale, si possono effettuare soste ai numerosi “chioschetti”, che da quest’anno presentano una eccezionale novità, diventando meta di un percorso “Ecoalimentare”, dove sarà possibile degustare i vari prodotti ecologici, naturali e caratteristici della zona, fra cui il miele di spiaggia, profumato di camuciolo, in comunione con formaggi tipici e prelibati salumi.

 Il rientro si conclude percorrendo la pista ciclabile su via Fratti fino al rientro sul viale Capponi.

Qui sarà ugualmente possibile sostare ai chioschi della Pineta di Ponente dove, oltre ad alcune specialità gastronomiche, si potrà fruire di attrezzature ludico-sportive quali: una pista da pattinaggio, il Baby Golf, trampolini elastici, percorsi attrezzati, campi da tennis, campi da bocce, parchi gioco e giostre per i più piccoli. Da via Marco Polo ci si può dirigere, con mezzo proprio alla stupenda e fiabesca Cittadella del Carnevale, dove vengono costruiti i fantasmagorici carri di cartapesta. Per chi vuole saperne di più, è possibile prenotare, presso la Fondazione Carnevale una visita guidata agli Hangar. Un Esperto illustrerà le costruzioni dei maghi del Carnevale di Viareggio e spiegherà le modalità di lavorazione della cartapesta, concludendo con una prova pratica di laboratorio, per sperimentare le nozioni acquisite.

 


 

IL CARNEVALE di VIAREGGIO

 

Il Carnevale di Viareggio si articola in 4 domeniche più il martedì grasso, giornate in cui immensi carri di cartapesta escono dalla “Cittadella del Carnevale”,

luogo in cui sono stati creati dai maestri carristi, e si dirigono sul viale Margherita. Proprio sulla passeggiata a mare, verso le 15 inizia la sfilata con lo scoppio dei cannoni, per finire solo qualche ora dopo. Musica, maschere e balli fanno da padroni ed accompagnano i carri di prima e seconda categoria nella loro passeggiata sul lungo mare.

Ma le follie del carnevale non si fermano certo qui: la sera infatti la città si anima con i diversi rioni. Ogni fine settimana (venerdì, sabato, domenica), per festeggiare il mese del carnevale, un quartiere di Viareggio fa festa (a cena con le cucine di zona fino verso l’una di notte): rione torre del lago, marco polo, darsena, per finire con il rione croce verde in centro. E dopo? Veglioni a volontà nelle discoteche della Versilia, tutti mascherati!

Il prossimo Carnevale si svolgerà dal 4 al 25 febbraio 2007.

 

Per informazioni: www.viareggio.ilcarnevale.com

 

 


 

 IMMERSI IN UNO STILE ANTICO

 

Viareggio è famosa e rinomata anche per lo stile dei suoi edifici, in gran parte costruiti in STILE LIBERTY. Fiorito intorno al 1900 in Europa, e particolarmente in Inghilterra, il Liberty si distingue nelle arti decorative e in architettura. Il termine è divenuto popolare in Italia, accanto a quello di floreale per indicare il fenomeno artistico sorto alla fine del XIX sec. (chiamato anche Jugendstil in Germania, Art nouveau in Francia) caratterizzato dall' ispirazione alla natura, di cui studia gli elementi strutturali, traducendoli in una linea dinamica e ondulata, con tratto «a frusta». Semplici figure sembravano prendere vita e evolversi naturalmente in forme simili a piante o fiori.

La storia di Viareggio la ritroviamo nel suo lungomare, dove sono ubicati i locali storici in stile liberty come il "Gran Caffè Margherita" e il "Caffè Savoia" oggi rinominato "Caffè liberty", che hanno avuto come loro ospiti alcuni dei più importanti personaggi del tempo: Guglielmo Marconi, Ermete Zacconi, Giacomo Puccini e tanti altri.

Lo splendido "Gran Caffè Margherita" con l'inconfondibile cupola, punto di ritrovo esclusivo della città, ancor oggi domina la passeggiata. Il "Caffè liberty" è risorto a piena vita il 5 agosto 1998, con l'interno della sala che ha mantenuto la struttura e le decorazioni originali.

Lo stile liberty conferisce all'ambiente un'eleganza ed un'armonia particolari. Ancor oggi è possibile ammirare i disegni, gli stucchi, le plafoniere e le decorazioni, tutte opere del Chini. Attualmente, l'intero immobile è tutelato dalla Sovrintendenza ai Beni Culturali e Ambientali.

 

 

 


 

FESTIVAL PUCCINI

Ogni estate a Torre del lago si rinnova l’appuntamento con le immortali melodie di Giacomo Puccini.

Il prossimo appuntamento sarà il 53° Festival Puccini nell’estate 2007, il quale sarà inaugurato con un nuovo allestimento di Madama Butterfly a cui si aggiungerà anche un nuovo allestimento di La Rondine oltre alle riprese di Tosca e La Boheme.

MADAMA BUTTERFLY
20 Luglio 29 Luglio 2007
3 Agosto,  19 Agosto 2007

TOSCA
21 Luglio 28 Luglio 2007
4 Agosto, 9 Agosto, 18 Agosto 2007

LA BOHEME
27 Luglio 2007
5 Agosto, 11 Agosto, 17 Agosto 2007 

LA RONDINE
10 Agosto 2007
16 Agosto 2007

 

 

 
 
Home | Info Turista | Info Diportista | Nautica | Annunci | Aziende | Eventi | Notizie | Contatti | Mappa | Crediti
 
STOPS.it - 2006-2017 Tutti i diritti riservati™ - Per informazioni : STOPS p.IVA 02100530464