E' richiesto un upgrade del tuo Flash Player
Viva Communication

Benvenuto su Nautica Versilia
sabato 22 luglio 2017

Nautica in Versilia Nautica Versilia - Homepage Novità nautiche Informazioni per il turista Informazioni per il diportista Avvicinarsi alla nautica Foto gallery Video gallery Contatti
Slot
Arizona

News

Prosegue con successo il Campionato d’Autunno 2012 della Flotta J24 del Golfo dei Poeti.

Prosegue con successo il Campionato d’Autunno 2012 della Flotta J24 del Golfo dei Poeti.
Saranno ben tredici i J24 che nel prossimo fine settimana scenderanno nuovamente nelle acque antistanti la diga foranea del porto di Marina di Carrara per disputare la penultima tappa del Campionato d’Autunno 2012, manifestazione organizzata con successo dal Club Nautico Marina di Carrara e dal Circolo della vela Marina di Massa e che, iniziata lo scorso ottobre, si concluderà domenica 2 dicembre con le regate di recupero.

Il Campionato è riservato alle classi IRC, ORC, J24, T.A.V., Meteor e Minialtura ed è valido anche per l’assegnazione del Trofeo di Eccellenza con il CCVdG della Spezia.

La classifica provvisoria J24, stilata dopo le prime due prove, vede al comando Ita 481 Coccoè armato da Riccardo Pacini (CNMC 2,1 i parziali) a pari punteggio con Ita 212 Jamaica (CNMC 1,2 i parziali). Terzo posto per Ita 485 Belfagor del Capo Flotta 24 del Lario Giuseppe Perego in trasferta nelle acque carrarine dopo aver archiviato il tradizionale Campionato Invernale Interlaghi – Trofeo Credito Valtellinese, classico appuntamento proposto dalla Società Canottieri Lecco 1895 che, come ogni anno, chiude la stagione agonistica della Classe Italiana J24.

Anche Ita 212 Jamaica, armato e timonato dal Capo Flotta del Golfo dei Poeti Pietro Diamanti (Cn Marina di Carrara) è reduce dalla trasferta nel Golfo di Lecco e la vittoria finale di questa 38° edizione dell’Interlaghi si è decisa in volata proprio fra il J24 carrarino Jamaica e il padrone di casa Kong Easynet Grifone.

Passato in testa nella seconda giornata di regate (a discapito di Ita 243 Deja Vu di Ruggero Spreafico -CV Tivano Valmadrera- protagonista di una doppietta nelle prove d’apertura) e scivolato nuovamente in seconda posizione il penultimo giorno quando Ita 212 Jamaica del Capo Flotta del Golfo dei Poeti Pietro Diamanti (Cn Marina di Carrara) aveva preso il comando della classifica provvisoria, Ita 503 Kong Easynet Grifone dell’armatore lecchese Marco Stefanoni (Società Canottieri Lecco 1895) timonato dal milanese Fabio Mazzoni (Circolo Vela Caldè) in equipaggio con Massimo Consonni, Roberto Santomanco e Giusi Riva, è riuscito, infatti, ad imporsi definitivamente soltanto nell’ultima prova della giornata conclusiva (2/2/1/4/5/1/4/6/5/1 i suoi parziali e 20 punti).

Per Ita 212 Jamaica (armato e timonato dal carrarino Pietro Diamanti in equipaggio con Gianluca Caridi, Fabrizio Ginesi, Giuseppe Pino Garofalo e Paolo Governato) un ottimo secondo posto (4/3/4/1/1/14/1/5/5/8 e 24 punti) davanti a Ita 381 JJ Extralarge (di Fabio Mondelli -Orza Minore Monza- con Roberto Spata, Roberto Martignoni, Michele Malandra, Andrea Zamboni e Stefano Carnelli - 8/7/2/5/4/3/3/1/3/7 i parziali e 28 punti), Ita 499 Splendida di Pierluigi Puthod (3/4/9/3/7/2/dsq/3/1/6 e 29 punti) e a Ita 485 Belfagor del Capo Flotta 24 del Lario Giuseppe Perego (5/9/10/2/3/6/6/8/2/14 e 41 punti).

“E’ stata un’edizione veramente divertente articolata su dieci regate combattuttissime, con prestazioni delle barche e degli equipaggi molto vicini fra loro.“ ha commentato al rientro al CN Marina di Carrara Pietro Diamanti “Per nove regate, con barca sempre a punto e manovre perfette, siamo riusciti a tenere testa ai locali di Grifone timonata da Fabio Mazzoni. Le due barche si sono giocate la vittoria della manifestazione nella decima e ultima prova dove Grifone ha meritatamente vinto.

Il fatto di regatare in un lago potrebbe far pensare al bordo obbligato dove diventano fondamentali la partenza e la velocità della barca mentre il tattico… si riposa: niente di tutto questo perchè a Lecco la variazione di inensità del vento e le sue lievi oscillazioni rendono favorevole sia la sponda destra che quella sinistra e quindi è fondamentale avere a bordo un tattico che conosca il lago. Gianluca, il nostro tattico "genovese" è stato eccezionale perchè, grazie all'esperienza maturata nella passata edizione dell’Interlaghi, ha azzeccato sempre la sponda e il lato giusto. Una cosa è certa: mai a centro lago. In questo Interlaghi 2012 che ancora una volta ha visto la Flotta J24 confermarsi la Classe più numerosa in acqua con ben diciotto unità, Jamaica, ha schierato il suo equipaggio tradizionale, lo stesso degli europei in Sardegna: anche a loro nome desidero ringraziare i nostri sostenitori Gibellini Assicurazioni Sas, Brich Stone Sas di Marco Ricci e P.G.B. Petroli Sas di Maria Paola Ponzanelli perchè è grazie al loro contributo che Jamaica ha potuto partecipare al Circuito nazionale J24 2012.“

Dieci, quindi, le prove portate a termine come da programma nei quattro giorni di gara con quello conclusivo determinante ai fini della classifica finale.

Nella giornata d’apertura la Breva (locale vento da sud) attorno ai 6/7 nodi aveva fatto disputare regolarmente due belle prove concluse quasi al tramonto: un inizio molto combattuto che aveva visto imporsi De’ Ja’ Vu.

Tutto regolare anche il giorno seguente: gli equipaggi si erano presentati al via di prima mattina per sfruttare il Tivano (tipico vento da Nord del Lario) e per ben due volte erano state date le partenze ma per altrettante volte un calo di vento improvviso aveva costretto i Giudici ad annullare tutto rimandando al pomeriggio quando finalmente è stato possibile portare a termine due regate vinte rispettivamente da Kong Easynet Grifone e da Jamaica.

Ben quattro le prove disputate nella mattinata di sabato (dalle 8 alle 13) caratterizzate da un Tivano impetuoso che, rompendo finalmente gli indugi, aveva fatto sentire i propri effetti benefici sulla flotta dei regatanti: soffiando a 5/6 nodi per le prime due e arrivando sino ai 10/12 nelle altre due, aveva inoltre permesso al numeroso pubblico di vedere le barche a centro Golfo di Lecco in un insieme di agonismo e colori. Prove entusiasmanti e molto belle che hanno rivoluzionato nuovamente i vertici della classifica provvisoria: Jamaica, protagonista di due vittorie, è salito dal terzo al primo posto occupato a fine mattina da JJ Extralarge, in grande recupero e vincitore della quarta regata di giornata (la terza è stata vinta da Kong Easynet Grifone).

Domenica, sotto una lieve pioggia, il programma prevedeva le ultime due prove che si sono svolte con il Tivano sui 6/8 nodi e che si sono dimostrate decisive rispetto alla classifica del giorno precedente: la prima è stata vinta da Ita 499 Splendida di Pierluigi Puthod ma la seconda da Kong Easynet Grifone che, con un nuovo sorpasso su Jamaica di Pietro Diamanti, si è lauraeato vincitore di questa edizione 2012.

Alla cerimonia di premiazione sono intervenuti, oltre al Presidente della Canottieri Lecco Marco Cariboni, Armando Volontè in rappresentanza del Comune di Lecco, Christian Malighetti per la Provincia e Patrizia Carosi vice questore vicario di Lecco. Francesca Fiori, responsabile vela della Canottieri Lecco ha poi annunciato che nel 2013, nel week end precedente l’Interlaghi, verrà organizzata la prima edizione della “Interlaghina” regata riservata ai piccoli della classe Optimist. Classifiche e foto su: http://canottierilecco.wordpress.com/interlaghi-2012/

Con l’Interlaghi si è così concluso il Circuito Nazionale 2012: per la Flotta J24, infatti, il tradizionale appuntamento lecchese nel quale si è confermata grande protagonista, rappresentava la settima ed ultima tappa del Circuito iniziato lo scorso mese di febbraio nelle acque monegasche con la Primo Cup.

Con l’Interlaghi si è così concluso il Circuito Nazionale 2012: per la Flotta J24, infatti, il tradizionale appuntamento lecchese nel quale si è confermata grande protagonista, rappresentava la settima ed ultima tappa del Circuito iniziato lo scorso mese di febbraio nelle acque monegasche con la Primo Cup. A breve, pertanto, verrà resa nota la classifica finale 2012 con la quale il Consiglio Direttivo della J24 Class Association of Italy premierà i vincitori dello speciale Trofeo J24 riservato ad Armatori-Timonieri (con classifica a parte per Armatori non Timonieri).

Il Trofeo J24 viene assegnato ogni anno al primo Armatori-Timonieri non "classificato" (vedi normativa F.I.V.) e con lo stesso criterio viene premiato anche il secondo classificato.

E’ previsto anche un premio per il primo timoniere non armatore, sulla base dei migliori risultati di quattro prove, anche se "classificato".

La classifica finale viene stilata tenendo conto dei quattro migliori punteggi conseguiti nelle sette regate del Circuito e calcolati con una formula predefinita. L’imbarcazione che risulta aver totalizzato il maggior numero di punti in quattro regate è dichiarata vincitrice: in caso di parità viene preso in considerazione il maggior punteggio in una quinta regata.

Le regate del Trofeo sono fissate presso le sedi delle flotte J24 attive sul territorio nazionale, oltre al campionato nazionale ed eventuali altre manifestazioni significative: la definizione del numero di regate è comunque anche correlata (anno per anno) alla effettiva mobilità e attività della flotta nazionale, delle flotte locali, alle distanze ed alla logistica delle tappe del circuito.

Per quanto riguarda la stagione 2012, tutto lascia pensare che, ancora una volta, il titolo di Armatore-Timoniere dell’anno e l’ambito Trofeo andranno al Capo Flotta del Golfo dei Poeti Pietro Diamanti (C.N. Marina Carrara Ass) ma per la proclamazione ufficiale bisogna attendere la comunicazione formale della Classe Italiana J24.

Appuntamento quindi sabato 24 e domenica 25 novembre con il Campionato d’Autunno 2012 e le regate a bastone nelle acque antistanti la diga foranea del porto di Marina di Carrara: per ulteriori informazioni contattare la Segreteria del Club Nautico Marina di Carrara 08.30/12.30—16,00/19.00 dal Lun. al Ven. Tel. 0585-785150 Email : club.nautico@tin.it web www.clubnauticomarinadicarrara.it
22/11/2012
 
 
 
Home | Info Turista | Info Diportista | Nautica | Annunci | Aziende | Eventi | Notizie | Contatti | Mappa | Crediti
 
STOPS.it - 2006-2017 Tutti i diritti riservati™ - Per informazioni : STOPS p.IVA 02100530464