E' richiesto un upgrade del tuo Flash Player
Viva Communication

Benvenuto su Nautica Versilia
martedì 27 giugno 2017

Nautica in Versilia Nautica Versilia - Homepage Novità nautiche Informazioni per il turista Informazioni per il diportista Avvicinarsi alla nautica Foto gallery Video gallery Contatti
Slot
Arizona

REFIT DI QUALITA'

"REFIT NAUTICO. SCENARIO IN MOVIMENTO, AZIONI DI DISTRETTO"

Workshop di confronto tra operatori organizzato da NAVIGO

"REFIT NAUTICO. SCENARIO IN MOVIMENTO, AZIONI DI DISTRETTO"


Mercoledi 2 Dicembre 2009

Il workshop organizzato a Viareggio da NAVIGO, centro per l'innovazione e lo sviluppo della nautica toscana, è stata un'interessante occasione di confronto tra esperti del settore nautico che hanno dibattuto sul tema del REFIT di qualità e su molte altre tematiche che riguardano la nautica.
Il Sig. Sergio Micheli, presidente Navigo, è stato il primo a prendere parola ed ha fornito un quadro generale del settore della nautica, focalizzando l'attenzione sulla crisi economica mondiale di cui hanno risentito particolarmente i produttori di beni di lusso.

Secondo il Presidente Micheli le cause della crisi che ha colpito il settore della nautica sono cause di tipo strutturale alle quali è possibile controbattere solo attraverso l'innovazione di settore. L'innovazione di cui si parla deve riguardare la totalità dei fattori coinvolti, dal sistema organizzativo all'utilizzo delle materie prime fino ai concetti guida del menagement aziendale.

L'intensificazione delle relazioni di collaborazione sul territorio sono un altro elemento indispensabile su cui è stato posto l'accento; la ricerca di sinergie che possano essere sfruttate al meglio e con lo scopo comune di riposizionare strategicamente il settore e ottimizzare la combinazione delle attività che ruotano intorno alla nautica.

Il REFIT di qualità è il progetto intorno al quale vertono gli sforzi di Navigo per superare la crisi e fare in modo che Viareggio; “il fiore all'occhiello della nautica internazionale”, riesca ad offrire un servizio superiore che nessun altro porto possa eguagliare in tema di progettualità e servizi offerti.

L'ingegnere Pollicardo ha affrontato il tema del Refit di qualità presentando il quadro internazionale e fornendo dati precisi riguardo alle costruzione, agli ordini e allle consegne e analizzando la flotta mondiale delle imbarcazioni. E' indubbio che l'europa e in particolare l'Italia godano di una posizione privilegiata e di un forte potenziale di sviluppo sotto molti punti di vista ma la città di Viareggio, che nello scenario europeo ricopre un ruolo di spicco, rischia di essere superato da altre realtà che hanno investito nell'innovazione e nella tecnologia per riuscire a garantirsi un vantaggio competitivo. E' il caso di Barcelllona che dopo gli anni 80 ha subito una rivoluzione divenendo un porto invernale che offre servizi ad hoc.
Quello di barcellona deve essere un esempio per l' Italia che deve puntare su una leadership nel settore del refit.

Le CERTIFICAZIONI di sistema e di prodotto sono state un altro tema significativo che, insieme alla necessità di corsi di formazione per gli armatori e le altre figure rilevanti, devono diventare un punto di forza per garantire un valore aggiunto alle opere di refit.

Proprio la questione del valore aggiunto è stato toccato dai successivi relatori che hanno compreso la necessità di offrire un servizio superiore per attirare i clienti potenziali che devono vedere nel porto di Viareggio un punto di riferimento.

E' indispensabile comprendere che il Refit è l'elemento centrale di un insieme di attività che possono qualificare l'offerta della nautica toscana sul mercato globale.

I key elements di un refit di qualità sono:

- eccelente organizzazione del comparto produttivo che riesca a produrre, garantire e gestire le imbarcazioni
- l'offerta dei services per il 1°, 3° e 5° anno di vita delle imbarcazioni.
- La puntualità e l'accoglienza strategica. Evitare quindi i costi aggiuntivi dovuti ai ritardi delle consegne.
- Le opere di refit devono garantire un valore aggiunto.
(servizi, certificazioni, strutture)

Se durante la prima parte del workshop sono stati sviluppati i punti che stanno alla base dello sviluppo di un progetto per offrire un Refit di qualità all'interno del Porto di Viareggio; nella parte successiva hanno preso parola gli imprenditori che operano nel settore e che hanno elencato tutte le problematiche che ostacolano il loro lavoro e quindi anche la realizzazione di opere di innovazione.

Gli sfoghi degli imprenditori hanno riguardato soprattutto le condizioni del porto, l'assenza di strutture adeguate per poter realizzare opere di refit di qualità, gli ostacoli di tipo burocratico in tema di permessi, la mancanza di un numero adeguato di banchine e di una gestione adeguata degli spazi.
Si denuncia l'assenza di un concreto intervento statale che finanzi in maniera adeguata il settore della nautica e la necessità di coordinazione e comunicazione tra pubbliche amministrazioni e imprenditori per riuscire a trovare delle soluzioni adeguate.

Gli imprenditori sono tutti concordi nel pensare che il Porto di Viareggio attualmente non offra dei servizi tali da invogliare la crescita della domanda e che anche in tema di costi esistano realtà molto più competitive che offrono opere di refit a prezzi piu economici.

Secondo l'opinione di chi lavora nel settore è indispensabile che vi sia più informazione e che tutti i progetti, che fin'ora sono solo stati pensati, si concretizzino in opere di miglioria del porto. Si chiede anche una maggiore collaborazione tra imprese perchè, pur sostenendo l'importanza della competizione per tenere vivo il mercato, in questo momento è indispensabile l'unione di intenti per superare le difficolltà.

Viareggio in tema di progettualità e artigianato di qualità non è seconda a nessuno, ma occorre che queste proprietà si traducano in operazioni concrete che garantiscano la preferenza dei clienti; questi ultimi devono voler ormaggiare a Viareggio perchè, anche se dovranno sostenere dei costi più elevati rispetto ad altri paesi, godranno di servizi che nessun altro può offrirgli. Questo è in sintesi il pensiero degli imprenditori locali e che il Presidente di navigo ha raccolto con l'intenzione di poterli tradurre in soluzioni tangibili.

"REFIT NAUTICO. SCENARIO IN MOVIMENTO, AZIONI DI DISTRETTO" "REFIT NAUTICO. SCENARIO IN MOVIMENTO, AZIONI DI DISTRETTO"  
 
 
Home | Info Turista | Info Diportista | Nautica | Annunci | Aziende | Eventi | Notizie | Contatti | Mappa | Crediti
 
STOPS.it - 2006-2017 Tutti i diritti riservati™ - Per informazioni : STOPS p.IVA 02100530464